Una via intitolata ad Angelina Romano a Castellammare del Golfo vittima della rivoluzione del 1860

Ieri a Castellammare del Golfo è stata intitolata una strada ad Angelina Romano barbaramente fucilata dai piemontesi, dopo l’invasione della Sicilia,  il 3 gennaio 1862 a soli 9 anni perchè accusata di Brigantaggio. Questo atto rende onore e luce alla memoria di quanti subirono ingiustizie ed angherie dopo la cosidetta rivoluzione italiana del 1860. Va reso merito del gesto coraggioso dell’amministrazione comunale di Castellammare del Golfo nel avergli dedicato una via. Era anche presente una nostra delegazione.

Le altre sette persone fucilate quel giorno:

* Don Benedetto Palermo, di anni 43, sacerdote

* Mariano Crociata, di anni 30

* Marco Randisi, di anni 45

* Anna Catalano, di anni 50

* Antonino Corona, di anni 70

* Angelo Calamia, di anni 70

Una via intitolata ad Angelina Romano a Castellammare del Golfo vittima della rivoluzione del 1860ultima modifica: 2013-05-25T16:17:00+00:00da torreecorona
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Una via intitolata ad Angelina Romano a Castellammare del Golfo vittima della rivoluzione del 1860

  1. Blog davvero interessante, peccato non sia ancora disponibile la versione mobile. Almeno io non l’ho trovata, infatti per leggere questo articolo sul mio telefono ci messo mezz’ora. Perlomento era interessante e ben scritto.

I commenti sono chiusi.